Cultura dello stupro + Codice Rosso

 

La cultura dello stupro è un insieme di fatti e luoghi comuni che incoraggiano l'aggressività sessuale maschile e incentivano la violenza contro le donne.

In una cultura dello stupro, le donne vengono costantemente trattate alla luce del sole come oggetti: "valutate, toccate, maneggiate, possedute". Come se questo fosse normale e desse valore alla donna.

Una cultura dello stupro ti dice che è "normale" il terrorismo fisico ed emotivo contro donne." Fa ridere, è solo un complimento, un "avance" come un'altra". Questo non è vero!

Tu sai riconosce una molestia? Pensi di aver subito un torto ma non sai come giudicarlo? Ti sei sentita offesa, violata, ma non vuoi passare per "quella esagerata"?

Parliamone insieme di: Cultura dello stupro + Codice Rosso. Colloquio personale, durante il quale ti spiegheremo cos'è la cultura dello stupro e la legge Codice Rosso, la quale mira a garantire maggiore tutela alle vittime di violenza domestica e di genere. Parleremo pure di revenge porn, stalking - atti persecutori, cyberbullismo.

 

A chi è rivolto questo PERCORSO?

Educatrici ed educatori. Insegnanti, chi opera nella comunicazione. Donne, uomini, adolescenti, chiunque senta il bisogno di un percorso di conoscenza personale.

 

Come si articola il PERCORSO?

Da personalizzare in base alla richiedente o richiedente. Verrà in ogni caso consegnata una dispensa contenente informazioni sulle tematiche discusse. L'incontro durerà 3 ore e sarà possibile articolarlo in una sola seduta o in due separate. Il colloquio potrà avvenire sia su Skype, che in presenza (con le dovute precauzioni anti contagio Covid-19) a Cosenza.

 

50,00 €


Sessualità consapevole + coercizione sessuale

 

Attraverso un approccio non giudicante e basato sull’ascolto e sul confronto, persone singole o in coppia, potranno ricevere informazioni su temi relativi alla sessualità. La consulenza terminerà in un solo colloquio, in quanto ha lo solo scopo informativo e di confronto. Qualora in accordo si ritenesse necessario approfondire determinate questioni, la consulenza successiva sarà svolta in collaborazione con specialiste a seconda della situazione (ginecologa, ostetrica, psicologa) .

 

Inoltre il percorso mira ad indagare il fenomeno della coercizione sessuale, ovvero tutti quegli atteggiamenti ambigui messi in atto dal partner ( o presunto tale) per ottenere prestazioni sessuali non desiderate.

 

A chi è rivolto questo PERCORSO?

A singoli o coppie, a partire dall’adolescenza fino alla terza età. Il percorso può essere utile anche per comprendere quelle vulnerabilità che alterano la percezione sessuale, sia durante la vita adulta che in menopausa e oltre. La costruzione di una relazione positiva con il proprio corpo e con quello del partner è fondamentale anche per ripensare alla sessualità in maniera differente.

Un altro aspetto fondamentale di questo percorso è quello di entrare in contatto con il proprio desiderio sessuale ed imparare ad esplorarlo senza tabù ed imbarazzo, per riscoprirne i benefici.

 

Come si articola il PERCORSO?

Da personalizzare in base alla richiedente o richiedente. Verrà in ogni caso consegnata una dispensa contenente informazioni sulle tematiche discusse. L'incontro durerà 1 ora e potrà avvenire sia su Skype, che in presenza (con le dovute precauzioni anti contagio Covid-19) a Cosenza.

30,00 €